Opere in legno
di

LUCIANO BANDIERI
FRANCO FERRARI
AGNESE GUIDOTTI
MARIO POLETTI

Dal 18 Marzo al 2 Aprile
2017
Inaugurazione Sabato 18 Marzo 2017 alle ore 16


Dipinti di MICHELE DEFRONZO - Fotografie di ALFREDO SAVIGNI




             "pensiero onirico"

Michele Defronzo muove la sua ricerca in un territorio onirico in cui la figurazione del paesaggio sconfina in meditazioni surreali e ambienti sospesi tra realtà e immaginario.

Cèsanne sostiene che il pittore pensa in pittura e quello di Defronzo è senz’altro un pensiero onirico, il risultato solo latamente cosciente di un elaborazione di immagini e passioni proveniente da una pratica di abbandono e sospensione del giudizio. Le immagini che ne derivano sono visioni di uno spazio mentale dilatato e libero dalla riproduzione fedele, la fedeltà qui è all’emozione e la natura è quella dell’interno e del profondo.

Colori e forme accurati e in perfetto equilibrio contribuiscono a creare una composizione coerente e sensata, il tema di ogni singolo quadro, sembra ricondurre l’insieme dell’opera di questo autore ad un’unica narrazione fantastica. La natura nei suoi quadri – nebbie, montagne, cieli, e vegetali rigogliosi – è immaginaria come assolutamente comprensibile, riarticolata all’interno della geografia emotiva dell’autore senza per questo perdere la sua dimensione di creazione miracolosa e stupefacente che lo sguardo del pittore sul mondo e la sua pratica del pensiero pittorico mantengono attiva al di là delle urgenze e delle istanze concettuali.

                                                                                                                                                                         Silvia Petronici







ALFREDO SAVIGNI // fotografia della natura

Mi piace camminare in mezzo alla natura e attingere ispirazione.

La fotografia quanto più è bella tanto più è misteriosa. E’ un frutto della memoria nel momento che ha colpito la nostra sensibilità.

La fotografia mi insegna a vedere ad osservare. Il desidero di vedere può dare all’uomo una più ricca capacità di amare e assaporare la vita.

A me tutto pare misterioso e il mistero mi affascina.

                                                Alfredo Savigni

Blog Archive

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP